Cara/o Collega,

Ti segnaliamo che la Commissione di studio istituita presso il nostro Ordine e dedicata all’approfondimento delle tematiche relative al D.Lgs 231/2001 ha elaborato un’informativa per portare all’attenzione dei clienti l’esistenza, le implicazioni e le conseguenze della normativa di cui al D. Lgs. 231/2001 invitando l’Organo dirigente ad una preliminare valutazione del rischio 231 ed alla conseguente adozione di un Modello di Organizzazione e Gestione volto a ridurre/eliminare i rischi individuati:

  • qualora Membri di Collegi Sindacali e/o Sindaci unici

Per evitare di incorrere nella responsabilità solidale con gli amministratori ai sensi dell’art. 2407, co. 2, c.c. gravando su questi ultimi, tra gli altri, l’obbligo di valutare e curare l’adeguatezza del sistema organizzativo ex art. 2381 co. 3 e 5 c.c.

  • qualora Consulenti Aziendali

per adempiere al proprio incarico professionale con lo standard di diligenza che ne è proprio.

Ti informiamo che il Nostro Ordine ha costituito al proprio interno apposita Commissione di studio controlli in ambito societario che sarebbe lieta di ampliare ed arricchire il suo organico ed i cui componenti sono a Vostra completa disposizione per informazioni e supporto.

Presentazione 231