La Formazione Professionale Continua è attività obbligatoria di aggiornamento, approfondimento e sviluppo delle conoscenze e delle competenze tecniche sulle materie oggetto di esercizio dell’attività professionale per gli Iscritti negli Albi tenuti dagli Ordini dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili.

La Formazione Professionale Continua, prevista espressamente dall’Ordinamento Professionale e dal Codice Deontologico della Professione di Dottore Commercialista e di Esperto Contabile, consente al professionista di mantenere la propria competenza e capacità professionale al livello richiesto per assicurare ai clienti l’erogazione di prestazioni professionali di qualità, secondo le correnti prassi e tecniche professionali e le vigenti disposizioni normative.

Principali modalità operative

MATERIE OBBLIGATORIE: le materie che permettono di maturare i cosiddetti crediti speciali/obbligatori, sono “ordinamento, deontologia, compensi, organizzazione dello studio professionale, normativa antiriciclaggio e tecniche di mediazione”. Per assolvere l’obbligo di formazione devi acquisire 90 cfp nel triennio, di cui almeno 9 da crediti speciali (Ordinamento – Deontologia – Organizzazione dello studio professionale – Normativa Antiriciclaggio – Tecniche di Mediazione). Per approfondire leggi l’art 1 comma 1,2 del Regolamento FPC. Le materie obbligatorie sono segnalate nelle circolari informative degli eventi e sono disponibili sul portale della formazione selezionando l’evento di interesse o attivando l’opzione “solo materie obbligatorie” nel menu “materia” dei filtri impostabili.

E-LEARNING: con il nuovo regolamento in vigore dal 01/01/2018 l’iscritto potrà svolgere tutte le attività formative in modalità E-learning senza alcun limite , tramite piattaforme informatiche riconosciute dal Consiglio Nazionale (Art. 3 comma 2) Regolamento FPC. Sono a disposizione per gli iscritti, due piattaforme in collaborazione con Directio/Il Sole 24 Ore e Datev Koinos dove si può accedere gratuitamente agli eventi e-learning. L’ iscritto può accedere alla piattaforma Directio/Il Sole 24 ore cliccando qui (inserendo: Nome utente: codice fiscale personale dell’iscritto Password: faddirectio (poi modificabile una volta effettuato il primo accesso). Per quanto riguarda la piattaforma di Datev Koinos/Concerto invece seguite le indicazioni per la registrazione cliccando qui.

ESONERO PARZIALE

ESENZIONE PER MATERNITÀ: viene estesa ai padri e ai genitori adottivi o affidatari purchè la madre non goda dell’esonero, se iscritta anche lei all’Albo, o non sia iscritta all’Albo (Art. 8 comma 1 lettera a Regolamento FPC) la riduzione è di 45 crediti nel triennio. Per richiedere l’esenzione di maternità compila il modulo che trovi cliccando qui e poi invialo a info@odcecpd.legalmail.it con oggetto “Esenzione di maternità” assieme alla copia di un documento di identità del richiedente.

ESENZIONE MALATTIE GRAVI: viene introdotta l’esenzione dall’obbligo formativo per gli iscritti i cui coniugi, parenti, affini o altri componenti il nucleo familiare abbiano malattie gravi. Esonero riconosciuto solo per interruzione dell’attività professionale per almeno 6 mesi.
Compila il modulo che trovi qui e poi invialo a info@odcecpd.legalmail.it con oggetto “Esenzione per malattia” assieme alla copia di un documento di identità del richiedente. Non allegare certificati di malattia o altra documentazione inerente l’esenzione, ma ricordati di conservarla, perchè ti verrà chiesto di produrla per la verifica sui requisiti per l’esenzione.

ESENZIONE PER ANZIANITÀ: L’esenzione totale dalla FPC non esiste più per chi compie o ha già compiuto 65 anni nel triennio in corso, ma c’è un obbligo formativo ridotto 10 crediti FPC all’anno di cui 3 in materie obbligatorie (totale 30 nel triennio).  Non serve presentare la domanda, l’esenzione viene inserita automaticamente nel proprio estratto conto dei crediti formativi. Per saperne di più, leggi qui l’art. 6 del Regolamento FPC in vigore.

ESONERO TOTALE

NON ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE: con il nuovo regolamento in vigore dal 01/01/2018 viene introdotto l’esonero totale per gli Iscritti che non esercitano la professione neanche occasionalmente. Per ottenere l’esonero dall’obbligo formativo, compila il modulo che troverai qui e poi invialo a info@odcecpd.legalmail.it con oggetto “Esenzione per non esercizio” assieme alla copia di un documento di identità del richiedente. Per saperne di più, leggi qui l’art. 8 comma 3 del Regolamento FPC in vigore.

ISCRITTI ALL’ELENCO SPECIALE: con il nuovo regolamento in vigore dal 01/01/2018 viene introdotto l’esonero totale per gli Iscritti all’Elenco Speciale.
Per saperne di più, leggi qui l’art. 8 comma 3 del Regolamento FPC in vigore.

Modalità invio documentazione CFP esterni

Modalità invio documentazione CFP esterni all’Ordine e attività formative particolari di cui all’art. 15 del Regolamento FPC

L’Ordine di Padova acquisisce direttamente le presenze agli eventi organizzati ed accreditati dagli Ordini di Padova, Belluno, Bolzano, Gorizia, Pordenone, Rovigo, Trento, Treviso, Trieste, Udine, Venezia e Verona, quindi per questi eventi non è necessario inviare documentazione.

Gli attestati di partecipazione vengono inviati agli Ordini di appartenenza dei partecipanti esterni al Triveneto, alla fine di ogni semestre. Se hai necessità di averne una copia, manda una mail a segreteriaFPC@odcecpadova.it con oggetto “richiesta attestato”.

Tutta la documentazione relativa ai crediti formativi che maturi nell’anno in corso esternamente al Triveneto, deve obbligatoriamente essere autocertificata tramite invio di dichiarazione sostitutiva di certificazione (disponibile qui) alla Segreteria dell’Ordine info@odcecpd.legalmail.it con la copia di un tuo documento di identità , dal 1 gennaio dell’anno successivo.

Ogni autocertificazione o documentazione per l’anno in corso pervenuta prima del 1° gennaio dell’anno successivo, non sarà presa in considerazione. Si precisa che l’ODCEC di Padova effettua il controllo della veridicità delle informazioni autocertificate. Si invita pertanto a verificare l’esattezza di quanto dichiarato.

Previa verifica della documentazione inviata, i crediti verranno inseriti nel corso dell’anno, non sempre in ordine cronologico. Quindi non preoccuparti e contatta la Segreteria per una verifica solo a fine anno.

L’articolo 15 del Regolamento FPC alla lettera p indica le attività particolari che, anche se non accreditate, consentono di maturare creditri formativi.

Si ricorda che possono essere maturati crediti formativi di aggiornamento o di formazione solo nelle forme descritte dall’art. 1 punti 4, 5 e 6 del Regolamento FPC di seguito riportati:

L’attività di aggiornamento consiste: nella frequenza, anche in modalità e-learning, di seminari, convegni, videoconferenze, tavole rotonde e dibattiti, approvati dal Consiglio Nazionale;
nella frequenza di congressi nazionali a carattere economico-giuridico, approvati dal Consiglio Nazionale.
L’attività di formazione consiste: nella frequenza di eventi formativi che presentano contenuti articolati a seconda dell’obiettivo professionale da perseguire e tendono all’acquisizione di conoscenze specialistiche che concorrono a migliorare la qualificazione professionale e ad accrescerne le competenze. Costituisce attività di formazione la frequenza di corsi di alta formazione, anche in modalità e-learning, approvati dal Consiglio Nazionale.

Le attività formative particolari: consentono l’assolvimento dell’obbligo formativo sono quelle indicate all’articolo 15.

Quindi, la partecipazione ad eventi non accreditati dal Consiglio Nazionale non consente di maturare crediti formativi.

Mentre, La partecipazione ad eventi accreditati da altri Ordini professionali (es. Ordine Avvocati o Consulenti del lavoro) consente di maturare fino ad un massimo di 10 crediti formativi per anno, se l’attività formativa ha avuto ad oggetto le materie inerenti l’attività professionale del dottore commercialista e dell’esperto contabile.

Per finire, ricordati che devi acquisire almeno 20 cfp minimi all’anno, come puoi vedere qui all’art.4 punto 3 del Regolamento FPC in vigore. Se maturi più di 20 crediti nell’anno, quelli eccedenti, compresi quelli obbligatori, possono essere riportati nel computo finale, ma non possono sostituire i 20 cfp minimi da maturare nell’anno. I crediti eccedenti non possono essere riportati nel triennio successivo.

Il nuovo regolamento prevede dei controlli obbligatori da parte dell’Ordine che verranno effettuati a chiusura del triennio e di cui ti invitiamo a prendere visione all’art. 19 del nuovo Regolamento FPC.

Per ogni chiarimento è disponibile la Segreteria della Fondazione DCEC PD.

Segreteria Organizzativa Eventi Formativi

Email fondazione@odcecpadova.it
Telefono +39 049 8764314
Indirizzo
Via Gozzi, 2G
35131 Padova

Segreteria FPC

Email segreteriafpc@fondazione.odcecpadova.it
Telefono +39 049 8764314
Indirizzo
Via Gozzi, 2G
35131 Padova